Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Scommesse, giro d’affari da 2,7 miliardi nel 2015: Napoli si conferma la prima città in Italia

L’anno che si è concluso da un paio di settimane segna un nuovo aumento del giro d’affari legato alle scommesse sportive in Italia. Nel 2015, infatti, sono stati raccolti circa 2,7 miliardi di euro, contro i 2,62 dell’anno precedente. Da segnalare un aumento del numero delle agenzie su tutto il territorio, anche se nel 2014 il dato è stato influenzato in maniera netta dal Campionato Mondiale di calcio. La città con la raccolta più ampia nel settore scommesse, stando a quanto riportato dall’Agenzia delle Dogane e Monopoli, si conferma essere Napoli: il capoluogo partenopeo, con le sue 1.210 sale scommesse, ha raccolto un totale di 475.989.416 euro, per una media di 393.379,68 euro a sala. Per quanto riguarda le regioni è in testa la Campania con i suoi 710 mila euro. Roma con 208 milioni e Milano con 160 milioni seguono a ruota. La media per sala più alta spetta infine a Bolzano: le 34 sale hanno raccolto infatti 606 mila euro a testa, per un totale di 20 milioni di euro.