Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Champions League: per le italiane almeno 153 milioni dopo l’eliminazione agli ottavi di Juventus e Roma

L’avventura delle italiane in Champions League si è conclusa agli ottavi di finale. La Juventus e la Roma non sono riuscite nelle rispettive imprese contro Bayern Monaco e Real Madrid, salutando così la massima competizione europea al primo turno ad eliminazione diretta. Una partecipazione che, solo per quanto riguarda i bonus legati ai risultati, ha portato nelle casse delle due italiane un totale di 43,5 milioni di euro. A questa cifra andrà poi aggiunta quella relativa al market pool: con l’aggiunta del bonus di partecipazione anche alle squadre eliminate al turno preliminare come la Lazio e soprattutto col nuovo accordo televisivo siglato con Mediaset, il calcolo effettivo della cifra totale resta vago. Partendo da base di circa 153 milioni tra market pool certo e bonus prestazione, Juventus e Roma dovrebbero trovarsi a consuntivo una cifra di circa 40-50 milioni superiore rispetto alla quota di mercato ottenuta nella passata stagione, quando dal market pool i bianconeri ottennero 58,2 milioni e i giallorossi 35,3 dalla sola Champions. Si andrebbe dunque a sfiorare la quota dei 200 milioni di euro, ben più di quanto ottenuto nella passata stagione, quando la finale della Juventus e la retrocessione in Europa League della Roma, col vecchio sistema di ridistribuzione dei ricavi, valse poco più di 136 milioni di euro.

La Juventus, eliminata ai tempi supplementari dal Bayern Monaco dopo il doppio 2-2 tra andata e ritorno, saluta la Champions League con un totale di 23 milioni dai bonus per prestazione. Tre vittorie, due pareggi e una sconfitta nella fase a gironi hanno portato 5,5 milioni di euro nelle casse bianconere, da aggiungere ai 12 milioni per l’accesso ai gruppi. La qualificazione agli ottavi è valsa altri 5,5 milioni di euro, mentre il mancato passaggio ai quarti ha negato al club piemontese di rimpinguare i propri introiti di altri 6 milioni di euro. Si ferma a 20,5 milioni complessivi la Roma, penalizzata rispetto ai bianconeri dai risultati nei gironi: una sola vittoria e tre pareggi per 3 milioni di euro, a cui si aggiungono i 12 milioni per l’accesso ai gironi e i 5,5 milioni per gli ottavi di finale.

  • agostino ghiglione |

    Caro Marco, ieri sera non previsto dai programmi su Rete 4 di Mediaset è andata in onda in diretta Barcellona-Arsenal.E’ stata una sorpresa per tutti visto che la sera prima avevano già trasmesso in chiaro Athletic Madrid-PSV.Ma la sorpresa non è finita lì perchè durante la telecronaca hanno aggiornato il risultato di Bayern-Juventus per cui è stato necessario chiudere l’audio.Ricordo che mesi fa Mediaset fece chiudere a Sky il canale tedesco ZDF perchè aveva trasmesso una partita di una squadra tedesca nel territorio italiano oggetto della loro esclusiva Champions.Forse avevano ragione.Ma come si spiega la trasmissione in chiaro di Barcellona-Arsenal non preannunciata per chi ha sottoscritto Mediaset Premium?”A caval donato non si guarda in bocca” o è meglio mettere ordine per le prossime partite visto che la Juventus e la Roma non ci sono più?Consigli per gli acquisti.Incauti!

  Post Precedente
Post Successivo