Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

SportHackTag: a Londra il primo evento europeo dedicato alle innovazioni digitali nel mondo dello sport

Negli ultimi anni i social network hanno vissuto un periodo di sviluppo inarrestabile, entrando prepotentemente nella vita di ogni soggetto. Nati come strumenti di comunicazione, hanno acquisito sempre maggiore importanza, fino a diventare veri e propri strumenti di marketing, utilizzati dalle aziende per obiettivi di notorietà e miglioramento della propria immagine. Rapido sviluppo hanno avuto anche nel mondo dello sport, strumento capace di catturare l’immaginazione, di generare emozioni, passioni, di alimentare discussioni. Così il tifoso, da semplice spettatore è passato ad assumere un ruolo centrale, da protagonista. Il tifoso cioè vuole “vivere” la propria squadra, seguirne gli allenamenti ed esprimere la propria opinione. Diviene così essenziale per le aziende attive nello sport coinvolgerlo in misura sempre maggiore, facendogli vivere esperienze uniche. L’obiettivo è dunque quello di creare un legame indissolubile fra tifosi e società, indipendentemente dai risultati del campo. Il tifoso gioca infatti un ruolo attivo nella creazione di valore, e quanto più le aziende riescono a intercettare i propri tifosi, conoscerne le caratteristiche, le abitudini, gli stili di vita, tanto più potranno godere di ritorni economici elevati e aumentare la reputazione del brand.

In questo solco si colloca SportHackTag, il primo evento europeo dedicato alle innovazioni digitali nel mondo dello sport che si terrà a Londra, all’Emirates Stadium, domani e dopodomani. Organizzato da due agenzie italiane attive nello sport business, Gea World e Minimega Pubblicità, SportHachTah si pone come obiettivo di facilitare il dialogo fra le aziende attive nel digital e gli stakeholder nel mondo dello sport, in modo da condividere esperienze e generare nuove opportunità di business. La segreteria organizzativa dell’evento provvederà infatti a pianificare degli incontri One-to-One della durata massima di 15 minuti ciascuno fra i vari soggetti partecipanti che ne facciano esplicita richiesta. Oggetto di discussione saranno anche lo sviluppo di applicazioni web e mobile rivolti all’intensificazione del rapporto digital fra fans e società sportive. E’ inoltre previsto un workshop nel quale le aziende presenteranno le digital best practices in loro possesso, e ne illustreranno il ritorno in termini economici, di visibilità, di brand. Al termine dei lavori sarà inoltre assegnato un premio per il miglior progetto digitale del 2016, il Digital Project Award. L’evento è rivolto sia ad aziende sportive, ma anche a club, federazioni, leghe, enti sportivi. Numerose e di rilievo le adesioni: accanto ad istituzioni come il Coni, la Lega Serie A, la Lega Serie B, saranno presenti anche i più importanti club del calcio europeo, fra cui Barcellona, Real Madrid, Manchester City, Tottenham, Porto, Siviglia, Juventus, e Milan. Folta è anche la presenza dei club di serie A, fra cui anche Lazio, Genoa, Sampdoria, e Torino. Saranno inoltre presenti due colossi come Nba e Atp. Altrettanto importanti e rappresentative saranno le testimonianze fornite dal lato digital, vista la presenza di colossi come Twitter, Samsung, Telecom Italia S.p.A, NextWIn.