Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

British Telecom si aggiudica i diritti di Champions ed Europa League 2018/21 per 1,1 miliardi (+32%)

champions

British Telecom si è assicurata i diritti per la trasmissione, in esclusiva per il Regno Unito, delle immagini relative alle partite (compresi highlights e match clips) della Champions League e dell’Europa League. La BT Group Plc, che nell’asta ha superato la concorrenza di SKY, sborserà 1,18 miliardi di sterline per il triennio 2018-2021, ovvero 394 milioni di sterline all’anno. L’operatore britannico scucirà il 32% in più rispetto ai 299 milioni a stagione del triennio precedente. BT conta di incrementare i ricavi provenienti dalla vendita di abbonamenti e di siglare nuovi accordi pubblicitari, forte di una base clienti cresciuta in maniera considerevole dopo l’acquisizione dell’operatore mobile EE. Il capo della divisione commerciale di BT, John Petter, intervistato da Bloomberg ha dichiarato che il nuovo calendario con partite programmate sia alle 19 che alle 21 porterà a un aumento del 35% dello spazio dedicato alle manifestazioni continentali per club. BT pubblicherà sui social media video clips e highlights per rispondere alle richieste degli sponsor (tra cui Heineken), che chiedono di aumentare la visibilità dei tornei.