Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Cina-Germania, l’accordo di dicembre porta i primi frutti: l’U20 cinese giocherà in Regionalliga

Dall’Europa verso la Cina e viceversa. L’esodo di giocatori verso l’Asia ha aperto una strada a due corsie, una delle quali percorse dalla nazionale Under 20 cinese, che parteciperà alla Regionalliga Sudwest, ovvero alla quarta divisione tedesca. Questo è il primo passo del “China-Germany Football Development Symposium”, accordo firmato nel dicembre 2016 tra la federcalcio tedesca e quella cinese, ma già in passato la Cina aveva mandato i suoi giovani in una sorta di Erasmus europeo. L’accordo trovato in precedenza con la serie B portoghese, però, ha portato solo sei giocatori con un totale di venti presenze (quindici delle quali con Wei Shihao). L’annuncio è stato dato dal responsabile della Regionalliga, Ronny Zimmermann, al settimanale Kicker: c’è un’intesa di massima con gli altri club partecipanti e il progetto ha ottenuto il via libera. Dalla Cina al sud della Germania, nell’area del Baden-Wuttemberg. A convincere la federazione cinese sarebbe stato un bonus da 15mila euro a testa per i giovani nella nazionale Under 20, ma la squadra non dovrebbe fare classifica e dovrebbe trovare una sede in Germania (non potendo costringere le avversarie ad improponibili trasferte cinesi).