Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Premio Uefa da 100 milioni ai club che hanno fornito gli atleti per Euro 2012

Circa 580 i club, in rappresentanza di tutti le 53 associazioni nazionali della Uefa beneficeranno della distribuzione dei pagamenti da EURO 2012. Si tratta di un sostanziale incremento di quasi 400 club rispetto ai 180 club che hanno ricevuto una quota in occasione deli europei del 2008.
Con la firma di un Memorandum d'intesa tra la European Club Association (ECA) e la UEFA, nel marzo 2012, l'importo disponibile per il pagamento ai club è stato fissato a  100 milioni di euro.

Il Comitato Esecutivo UEFA ha ora approvato il meccanismo che verrà applicato per distribuire i pagamenti ai club. Una quota di 40 milioni andrà a tutti i club che hanno concesso giocatori per le qualificazioni. I restanti 60 milioni saranno distribuiti ai club che hanno rilasciato uno o più giocatori per la fase finale di EURO 2012. L'importo complessivo sarà suddiviso in un importo fisso per giocatore al giorno, ponderato in base ad una classifica dei club che riflette le diverse situazioni del calcio europeo. Maggiori dettagli saranno pubblicati in una fase successiva.

 Il presidente dell'ECA, Karl-Heinz Rummenigge, ha sottolineato come "l'aumento da 55 a 100 milioni riconosce chiaramente ai club il contributo significativo dato al successo del torneo. Il nuovo meccanismo di distribuzione è il risultato della grande collaborazione tra Corte dei conti e Uefa. Siamo soddisfatti del risultato complessivo. E non solo potranno beneficiare circa 580 club, ma il calcio nel suo complesso".