Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

La Ue mette sotto inchiesta 5 club olandesi e 3 spagnoli per indebiti aiuti di Stato

 Cinque club olandesi, tra cui il Psv Eindhoven, sono finiti nel mirino dell'Antitrust europeo che ha annunciato di aver aperto un'indagine per aiuti di Stato. Per tutte le società, ad essere messe sotto accusa sono gli interventi da parte dei comuni. Nel caso del Psv, la vendita al comune per 43 milioni di terreni che sono stati poi riaffittati allo stesso club.

Le cinque società in questione, oltre al Psv Eindhoven, sono il Nec Nijmegen (dove il comune ha rinunciato ad un credito di 2,2 milioni di euro), il Willem II di Tilburg (riduzione retroattiva del canone d'affitto dello stadio, con un beneficio di 2,4 mln euro), il Den Bosch (rinuncia a 1,65 mln euro di crediti e acquisto degli impianti di allenamento per 1,4 mln euro) e lo Mvv di Maastricht (rinuncia a 1,7 mln euro di crediti ed acquisto dello stadio per 1,85 mln).

La Commissione europea ha reso noto che le operazioni sotto inchiesta sono state compiute nel 2010 e 2011 e che nessuna di esse era stata notificata all'esecutivo Ue, come invece previsto si debba fare quando le autorità pubbliche intervengono a favore di soggetti privati. "Ho la forte convinzione che i club professionistici di calcio – ha affermato il vicepresidente della Commissione e responsabile Ue per la Concorrenza, Joaquin Almunia – debbano essere ben gestiti e non chiedere aiuto ai contribuenti quando sono in difficoltà finanziarie. Se comunque alla fine un sostegno finanziario viene dato, lo si dovrebbe fare seguendo le regole europee sugli aiuti di stato per le società in difficoltà. Per quanto riguarda i cinque club in questione, abbiamo il dubbio che le cose non siano andate così ". 

 Un sesto caso, che riguarda il Vitesse Arnhem, con la rinuncia all'esazione di un debito per 11,7 milioni di euro, è stato invece escluso dall'inchiesta europea perchè le autorità olandesi hanno "dimostrato che un creditore privato avrebbe agito nello steso modo" del comune visto che il Comune ha agito nel contesto di una procedura formale di sospensione dei pagamenti da parte del Vitesse.  

La Commissione inoltre sta aprendo una procedura di investigazione formale nei confronti di tre squadre Valencia, Hércules e Elche, che sarebbero state destinatarie di interventi pubblici non coerenti con la normativa contro gli aiuti di Stato.