Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Calciomercato: il punto per Milan, Juventus, Napoli, Lazio e sulle “comproprietà”

Continua il duello tra Milan e Juventus per Carlos Tevez. Nelle ultime ore i rossoneri avrebbero ri-sorpassato i campioni d'Italia e sarebbero pronti a chiudere l'affare.

Milan. L'offerta rossonera è di 12 milioni di euro al Manchester City e un triennale da 5,8 milioni di euro al giocatore. La trattativa sarebbe quasi conclusa se non fosse che lo stallo per la cessione di Robinho al Santos avrebbe bloccato tutto. I brasiliani giudicano troppo alta la richiesta di 10 milioni. Le voci di un possibile passaggio di Di Natale dall'Udinese al Milan hanno registrato il chiaro no delle parti in causa. Galliani ha smentito le voci di cessioni imminenti. Nessuna richiesta né trattative per Boateng ed El Shaarawy, insomma, e ipotesi di scambio Alvarez-Nocerino priva di fondamento.

Juventus. E se Tevez andasse al Milan, per la Juventus potrebbe esserci un'altra delusione a distanza di poche ore, visto che l'altro obiettivo argentino per l'attacco, Gonzalo Higuain, é ormai prossimo alla firma con l'Arsenal, nonostante le parole del mediatore Ernesto Bronzetti: "Non mi risulta. Oltretutto va ancora definita la situazione del nuovo tecnico, che potrebbe essere Carlo Ancelotti. Fino ad allora niente é definitivo, ma posso solo dire che su Higuain ci sono 5-6 squadre, non solo Juventus ed Arsenal». La Juve, nel frattempo, sta provando a convincere il Manchester City a cedergli addirittura due giocatori: oltre a Tevez si parla dell'esterno serbo Aleksandar Kolarov. Per il pacchetto completo i bianconeri hanno presentato un'offerta di 20 milioni di euro. Intanto Mauricio Isla attende di sapere quale sarà il suo futuro: "Non ho parlato con nessuno della Juventus, quindi non so nulla dell'accordo sulla comproprietà. Per me la cosa migliore é sapere dove andrò". Rinnovato l'accordo di partecipazione con l'Atalanta per Manolo Gabbiadini.

Napoli. Sotto il Vesuvio ormai é tempo di voltare pagina: é vero che Edinson Cavani non é ancora stato ceduto, ma il tecnico Benitez (che sarà presentato oggi in pompa magna) avrebbe chiesto alla società di rimpiazzarlo con il collega e connazionale Luis Suarez in rotta con il Liverpool. Secco no, invece, del Lione per la cessione ai partenopei del centrocampista Maxime Gonalons. Riscattata l'altra metà del cartellino di Omar El Kaddouri dal Brescia.

Lazio. Si prova a stringere per Felipe Anderson. Stando a «Lancenet», l'offerta di 7,5 milioni di euro da parte dei biancocelesti più un 25% su un'eventuale cessione futura sarebbe stata accettata dal Santos, che possiede metà del cartellino. Il vero ostacolo sarebbe ora rappresentato dal fondo inglese Doyen Sports, che possiede l'altra metà del cartellino e che chiede alla Lazio di aumentare la proposta di 500mila euro e arrivare a 8 milioni. Ma Igli Tare e Armando Calveri, rispettivamente ds e segretario generale, hanno minacciato di chiudere la trattativa e tornarsene a Roma tanto che Renato Duprat, che rappresenta la Doyen Sports, ha accettato di incontrare oggi i due emissari biancocelesti. Leggermente diversa la versione fornita da «Globoesporte», per cui anche il Santos chiederebbe più soldi, 4 milioni di euro anziché i 3,75 che gli spetterebbero. Felipe Anderson, dal canto suo, non vede l'ora di trasferirsi in Italia seppure legato da un contratto fino al 2016.

Comproprietà e buste. Scaduti i termini ieri alle 19. Il Genoa ha ufficializzato su Twitter i rinnovi delle comproprietà con la Juventus degli attaccanti Ciro Immobile e Richmond Boakye e ha poi rinnovato l'accordo di partecipazione con l'Atalanta per il difensore Michele Canini. Il Bologna ha rinnovato con l'Inter l'accordo di partecipazione per il centrocampista sloveno Rene Krhin. Compartecipazione rinnovata anche tra Sampdoria e Parma per Jonathan Biabiany che resta in gialloblu. I blucerchiati hanno anche raggiunto un'intesa con il Sassuolo per la risoluzione consensuale dell'accordo di partecipazione di Gianluca Sansone. La Sampdoria ha anche raggiunto un accordo con l'Empoli per il rinnovo della compartecipazione relativa a Vasco Regini. Il difensore – che ha prolungato il proprio contratto fino al 2017 – tornerà alla società blucerchiata.
Nel contempo la Samp ha ceduto in prestito allo stesso Empoli l'attaccante Massimo Maccarone. Il Chievo ha risolto a proprio favore la compartecipazione del calciatore Pablo Granoche, reduce da una stagione disputata con le maglie del Padova e del Cesena, mentre Ledian Memushaj é stato riscattato dal Lecce. I veronesi hanno anche ceduto Isaac Cofie al Genoa, mentre dalla società ligure arriva in comproprietà Dejan Lazarevic. Rinnovata col Sassuolo la compartecipazione di Alessandro Longhi, che resterà in neroverde anche la prossima stagione. Si andrà invece alle buste con il Vicenza per Nicolò Brighenti e con la Roma per Junior Tallo. Positiva anche la giornata del Torino: in serata la società granata ha fatto sapere di aver «risolto a proprio favore dalla Fiorentina la compartecipazione dell'esterno» Alessio Cerci, mentre con il Palermo sono state risolte a proprio favore le compartecipazioni dei difensori Matteo Darmian e Kamil Glik. Nulla da fare, invece, per Migjen Basha: con l'Atalanta si andrà alle buste. Buste anche tra Udinese e Genoa per Masahud Alhassan e Alexander Merkel e tra Udinese e Siena per George Alin Bucuroiu. Il Bologna ha annunciato di aver rinnovato con la Juventus l'accordo di partecipazione per il difensore danese Frederik Sorensen. Per quanto riguarda Robert Acquafresca, niente intesa col Genoa e comproprietà che sarà risolta alle buste.

Tutti gli approfondimenti su Calcio&Business su www.marcobellinazzo.com

  • agostino ghiglione |

    ADL che prima di dedicarsi al calcio viveva per sei mesi all’anno negli USA pensavo che con l’inlese se la cavasse meglio.Come cantante invece niente da dire!

  Post Precedente
Post Successivo