Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Calciomercato: il punto per Juventus, Milan, Inter, Napoli, Roma, Fiorentina e Parma

A 24 ore dalla fine della finestra del calciomercato invernale (le 23 di domani) comincia a prendere forma il restyling della Serie A, nonostante le voci, le indiscrezioni e i rumors si autoalimentino nel rush finale.

Juventus. L'arrivo ormai certo di Osvaldo alla Juventus (prestito secco fino a giugno) potrebbe riaprire la voce cessioni in casa bianconera, con Quagliarella e Giovinco in pole soprattutto dopo le parole del procuratore di Vucinic che ha detto che il suo assistito "resta alla Juventus". Al di là delle intenzioni, per il montenegrino resta comunque sempre percorribile la pista estera (Arsenal, Tottenham, Monaco).   

Milan. Dopo aver preso Honda, Rami, Essien e Taarabt per il presente, il Milan pensa anche al futuro e per il dopo-Abbiati prende il giovane Gori dal Brescia.

Roma. Il ds Walter Sabatini sembra invece aver finito di sfogliare la margherita sul difensore centrale: la scelta è caduta su Rafael Toloi, 23enne del San Paolo che ha superato la concorrenza del più navigato Paulo Andrè (30). C'era stato anche un abboccamento per Ranocchia ma gli alti costi dell'operazione hanno rinviato il discorso a gijgno. Il problema del difensore brasiliano resta legato al suo status ma grazie alle sue origini italiane la Roma intende tesserarlo come comunitario. Ufficiali invece l'arrivo nella capitale di due altre giovani promesse: Petar Golubovic, terzino destro classe '94, dall'Ofk Belgrado e Alberto Tibolla (addirittura '96) dal Chievo.

Parma. Molto attivo il club di Ghirardi che si tiene stretta i suoi pezzi pregiati (Paletta, Parolo), ufficializza Molinari dallo Stoccarda ed è a un passo da Zaccardo.

Napoli. Dopo Jorginho, che nella partita di Coppa Italia vinta contro la Lazio, ha dimostrato di essersi felicemente inserito negli schemi della squadra, il Napoli piazza altri due colpi di mercato. Il difensore brasiliano Henrique ed il laterale difensivo di sinistra francese, naturalizzato algerino, Ghoulam sono già a Castel Volturno. Hanno superato le visite mediche e la società si appresta ad ufficializzarne l'ingaggio.  L'ultimo ad arrivare è proprio il francese. Proviene dal Saint-Etienne e dopodomani compirà 23 anni. È un giovane di sicuro avvenire che ha già giocato nella Nazionale Under 21 francese e che, quando si è trattato di indossare la casacca della Nazionale maggiore, ha optato per quella algerina. Bigon continua poi ad inseguire Etienne Capoue, il centrocampista difensivo del Totthenam che è stato identificato come colui che potrebbe completare la rosa, dopo la rinuncia forzata a Gonalons, la prima scelta di Benitez. Gli inglesi sarebbero anche disposti a cederlo, ma a patto di recuperare i 15 milioni di euro spesi lo scorso anno per ingaggiarlo, sottraendolo al Tolosa. Il Napoli,invece, è arrivato ad offrire fino a 12 milioni. Non è escluso che nelle convulse fasi finali del mercato l'affare possa essere concluso, semmai incontrandosi a metà strada tra la richiesta e l'offerta. Bigon, in ogni caso, sarà ugualmente molto impegnato a Milano nelle prossime 24 ore perché il Napoli deve cedere due elementi della rosa. Gli indiziati principali sono Armero, il quale ha detto chiaro e tondo di voler andare via, e Paolo Cannavaro che non gioca dal 18 ottobre scorso e che, evidentemente, non rientra nei piani tecnici dell'allenatore. Il colombiano potrebbe andare al Milan che lo aveva richiesto nei giorni scorsi, proponendo lo scambio alla pari dei prestiti con Constant. Ma quest'ultimo non ha accettato il trasferimento in prestito e lo scambio è saltato. Riguardo a Cannavaro c'è una richiesta del Sassuolo. Il nuovo tecnico degli emiliani, Malesani, è un suo estimatore.

Inter. La trattativa Hernanes non è ancora conclusa. Inter e Lazio stanno cercando un accordo per il trasferimento in nerazzurro del brasiliano, ma Claudio Lotito frena sulla cessione. "Non mi risulta sia stato ceduto", ha dichiarato il presidente biancoceleste che, in giornata, avrebbe dovuto incontrare Erick Thohir per chiudere l'operazione. Il presidente nerazzurro non è stato però avvistato a Roma, dove era atteso per una visita all'ambasciata indonesiana e per un possibile faccia a faccia con Lotito. I contatti sono proseguiti attraverso i due direttori sportivi (Ighli Tare e Piero Ausilio) e l'agente di Hernanes, Joseph Lee, che è rimasto a lungo nella sede dell'Inter a Milano. I nerazzurri stanno cercando di prendere il centrocampista brasiliano con un'offerta da 15 milioni di euro. La prima proposta, avvenuta due giorni fa, era di 10 milioni più l'intero cartellino di Ibrahima Mbaye, ma il giovane esterno oggi in prestito al Livorno non ha trovato l'intesa con i biancocelesti ed è stato tolto dalla trattativa. C'è invece il "sì" di Hernanes all'Inter, ormai da diversi giorni. In attesa di Hernanes l'Inter sta tentando di portare in Italia Nani, ma aspetta una risposta dal Manchester United. I nerazzurri vorrebbero prendere il portoghese in prestito. Non avendo effettuato alcun acquisto in attacco la società ha deciso di trattenere Icardi, per il quale c'era stata un'offerta del Monaco. È stato invece ufficializzato l'arrivo di D'Ambrosio, che dovrebbe essere convocato per la gara di domenica sera contro la Juventus.  L'Inter dovrà cercare di fare cassa con Guarin sul quale c'è stato un nuovo no a Marotta, mentre il colombiano punta i piedi e riapre la pista Galatasaray che intanto cerca anche Astori dal Cagliari (emissari isolani sono andati a Istanbul).

Fiorentina. Ceduto Olivera al Brescia e preso Diakitè, dal Sunderland.

Altri affari. Scambio Cagliari-Chievo: Agazzi va da Corini, mentre Lopez prende Silvestri. Ufficiali anche Elder Postiga alla Lazio, Estigarribia all'Atalanta, Brighi e Floccari al Sassuolo.

  • marco |

    @SIG.Agostino, siamo sulla stessa Linea, continuiamo a prendere scarti a parametro zero pagandogli degli ingaggi super,e poi non abbiamo i soldi per prendere un giocatore medio nonostante il 2° fatturato piu alto d’italia. Per quanto riguarda i due AD non saprei, il momdo è pieno di società con consigli di amministrazioni numerosi con deleghe varie date a dx e sx.

  • Angelxxx |

    la storia del fair play finanziario è una bufala altrimenti il PSG dovrebbe essere esclusa dalla Champions invece fà quello che vuole altro che squadre italiane a rischio ma non scherziamo comunque il calcio è fatto anche di sogni non solo di numeri una società vuole fare un colpo importante è giusto che lo faccia

  • agostino ghiglione |

    Invece prendere Essien(scarto del Chelsea di Mou),scaricare Niang e sostituirlo con Taarabt cedere Nocerino prendere Ramy e pensare al giramondo Biabiany(Parma,Inter,Samp da dx a sx e viceversa)avere Honda e Kakà le sembra la giusta strategia di due A.D.? Io lo chiedo a Marco e non a Bellinazzo!

  • marco |

    Buongiorno dottore, mi risulta che il milan abbia il secondo fatturato in italia dietro solo la juve, quindi avrebbe ragione barbara che i soldi sono stati spesi male, comprando giocatori mediocri a parametro zero e dandogli degli ingaggi faraonici?
    grazie per la risposta
    marco

  Post Precedente
Post Successivo