Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Ecco i 25 campionati con il maggior valore di mercato: Premier in testa, boom di Usa e Cina, per l’Italia sale la “B”

La Premier League si conferma per valore di mercato il primo campionato al mondo, con una crescita del 23% rispetto alla stagione passata. E’ quanto emerge da uno studio della società di consulenza brasiliana Pluriconsultoria, che ha analizzato il valore dei primi venticinque campionati di calcio al mondo. I valori dei campionati citati in questo studio si riferiscono esclusivamente alla sommatoria dei valori di mercato delle squadre che disputano i rispettivi campionati elencati. Non sono inclusi il valore del brand, qualunque tipo di altra attività fisica materiale o immateriale, o diritti di qualsivoglia natura.

Scalata Bundesliga, ma la Premier resiste al vertice. Prima e con ampio distacco la Premier League, unico campionato a superare il tetto dei tre miliardi di euro (3,6 miliardi di valore di mercato), seguita da Liga (2,6 miliardi, +13% rispetto al 2013) e da una Bundesliga neo terza e sempre più vicina alla seconda piazza con i suoi 2,4 miliardi di euro di valore di mercato. Ligue 1 francese sempre quinta con un valore di mercato di 1,7 miliardi (+29%), sesta la Premier Liga russa (1,2 miliardi) e settima al Super Lig turca con 1,1 miliardi di euro. Sotto la soglia del miliardo si piazzano i campionati di Portogallo (ottavo con 841 milioni di valutazione), Ucraina (nova con 687 milioni).

Brasile in picchiata. Crollo verticale per il Brasile, che si conferma come primo torneo sudamericano al decimo posto assoluto, ma con un calo del 28% del proprio valore rispetto alla passata stagione. Tutt’altra tendenza invece per la Super League greca, che passa dal ventiquattresimo posto della passata stagione al sedicesimo di quest’anno, grazie ad un aumento del proprio valore di mercato del 34%. Subito sopra la Grecia c’è la Jupiler League belga, che mantiene la quindicesima piazza ma che “vede” la Primera Division argentina: 509 milioni di valore di mercato contro i 514 dei sudamericani, grazie ad una crescita del 27%. Un dato che fa prevedere un prossimo sorpasso. La Primera Division argentina vale 514 milioni (quattordicesimo posto), appena dietro il Messico (564) e la Eredivisie olandese (dodicesimo posto con 621 milioni).

Il boom di Usa e Cina. Prosegue la crescita esponenziale di due nuovi mercati come USA e Cina: la MLS si piazza ventitreesima in questa speciale classifica, con una valutazione di 238 milioni di euro (+36% rispetto al 2013), mentre la Cina è la new entry ad aver compiuto il salto più lungo, venticinquesima con un valore di mercato di 213 milioni di euro, 55% in più rispetto alla passata stagione e appena al di sotto della Liga Postobon colombiana (220 milioni). In Asia il torneo con il maggior valore resta la J. League giapponese (al ventunesimo posto con 268 milioni).

Italia, sorride solo la Serie B. Dal ranking Uefa al valore di mercato, per l’Italia la storia non cambia. Si scende dal terzo al quarto posto, sorpassati sempre dalla Bundesliga. La Serie A vede il proprio valore di mercato aumentare del 17%, passando a circa 2,2 miliardi di euro. Può sorridere invece la Serie B, che compie il controsorpasso ai danni della II Divisione della Bundesliga II (diciottesimo posto con un valore di 301 milioni): il torneo cadetto si piazza al diciassettesimo posto, dietro solo alla Championship tra i tornei di seconda divisione (decimo posto assoluto con 650 milioni), con un valore di mercato di 303 milioni di euro, mentre la II Divisione spagnola è al diciannovesimo posto con un valore di mercato di 297 milioni, appena meglio della Liga 1 della Romania ventesima con una valutazione pari a 270 milioni.