Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

As Roma: con il colpo Iturbe il rosso del calciomercato estivo sale a 25,4 milioni

Per la Roma il calciomercato 2014 ha fin qui generato un deficit di 25,4 milioni. Il dato emerge dal supplemento al prospetto informativo per l’aumento di capitale. Da giugno a oggi le spese principali hanno riguardato il completamento dell’operazione Nainggolan (6 milioni), l’acquisto a titolo temporaneo di Salih Ucan (4,7 milioni) e quello a titolo definitivo di Iturbe (22 milioni). Sono stati anche esercitati alcuni diritti di opzione per Viviani (200mila euro), D’alessandro (500mila), Ricci (200mila), mentre è stata lliquidata la partecipazione per Pettinari (500mila). Il tutto ha comportato spese per 34,1 milioni (Emanuelson, Keita e Cole sono arrivati a parametro zero).

Sul fronte delle entrate sono stati ricavati due milioni a testa per le cessioni di D’alessandro (a titolo definitivo) e Nico Lopez, 935mila euro per quella di Verre, 1,2 milioni per il prestito di Dodò all’Inter, un milione per quello di Marquinho e altrettanto per quello di Jedvaj al Bayer Leverkusen. Dalla liquidazione della comproprietà di Sabelli sono stati ricavati 600mila euro. In totale quindi le entrate sono state finora pari a 8,7 milioni. Il deficit del calciomercato si ripercuote sul fabbisogno finanziario netto del Gruppo per 11,8 milioni.

  • agostino ghiglione |

    Caro Bellinazzo,
    ma il rosso denunciato di 24,5 mio non verrà compensato al momento della erogazione dei 30 mio rinvenienti dalla partecipazione alla Champions?
    Non sappiamo nulla sulla eventuale rateizzazione degli acquisti fatti( che influirebbero sulla cassa); la quota Champions è invece “cash”.

  • Massimo |

    Tanto c’e’ la banga.

  Post Precedente
Post Successivo