Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Brasile 2014, è di James Rodriguez il maggiore “balzo” di valutazione: dopo il Mondiale vale 30 milioni in più

Doveva essere il Mondiale di Neymar, poteva essere il Mondiale di Messi, invece il Mondiale terminato da pochi giorni è stato quello di James Rodriguez, funambolo della sorprendente Colombia, trascinata fino ai quarti di finale (risultato storico per la nazionale sudamericana) e capocannoniere della competizione con sei reti messe a segno. È il trequartista di proprietà del Monaco ad aver avuto la maggiore variazione del valore di mercato a seguito delle prestazioni messe in mostra in Brasile.

James Rodriguez e Hummels al comando. Il colombiano classe ’91, acquistato un anno fa dal club monegasco per 45 milioni di euro dal Porto, è adesso il pezzo pregiato del mercato internazionale: la richiesta per il suo cartellino non scende sotto i 70 milioni di euro. Un “balzo” di 30 milioni sul valore di mercato del giocatore, quasi del tutto da imputare ad un Mondiale che lo ha visto consacrarsi definitivamente. Alle spalle del numero 10 della Colombia, troviamo il neo campione del Mondo Mats Hummels, difensore in forza al Borussia Dortmund. Il centrale tedesco supera i trenta milioni di valutazione, passando dai 26 milioni pre-Mondiale ai 35 milioni attuali.

Gli altri: sale ancora il valore di Cuadrado. Alle spalle di Rodriguez e Hummels, seguono due conoscenze del calcio italiano: Alexis Sanchez, passato ufficialmente all’Arsenal per una cifra vicina ai 40 milioni di euro (+8 milioni rispetto alla valutazione di giugno), e Juan Guilherme Cuadrado, esterno colombiano riscattato dalla Fiorentina in questa sessione di mercato, il cui valore è salito da 24 a 32 milioni di euro. 8 milioni in più rispetto alla valutazione di giugno anche per il terzino svizzero Ricardo Rodriguez, ora sul mercato ad una cifra vicina ai 28 milioni di euro, così come l’altro campione del Mondo Andre Schürrle. In termini percentuali, il bomber ecuadoregno Enner Valencia ha visto triplicare la propria valutazione: per assicurarsi le prestazioni dell’attaccante, infatti, il West Ham ha messo a disposizione 10 milioni di euro, a fronte di una valutazione di circa 3 milioni prima del Mondiale.

Portieri protagonisti anche sul mercato. Altri protagonisti del Mondiale appena concluso sono i portieri: il cileno Claudio Bravo, passato al Barcellona proprio nel corso della competizione, vede la sua valutazione raddoppiata da 6 a 12 milioni di euro, così come Keylor Navas della Costa Rica, passato da 4 a 8 milioni di euro. Valutazione sicuramente in rialzo anche per Guillermo Ochoa, portiere del Messico, che a differenza degli altri colleghi di reparto potrà però vantare una posizione privilegiata in questo mercato, in quanto svincolato dopo la retrocessione con l’Ajaccio.

  Post Precedente
Post Successivo