Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Bayern Monaco, nasce il nuovo centro sportivo per le giovanili: investimento da 70 milioni, impianto pronto nel 2017

A sette anni di distanza dai lavori di rimodernamento del centro sportivo di Säbener Straße, il Bayern Monaco ha posto la prima pietra per quello che sarà il nuovo complesso polifunzionale, dove il club bavarese svolgerà le proprie attività settimanali per ciò che riguarda il settore giovanile e non solo per la divisione calcistica. Un investimento da settanta milioni di euro per i campioni di Germania in carica, che meno di un anno fa hanno estinto il mutuo per la costruzione dell’Allianz Arena con ben sedici anni di anticipo. Un traguardo che ha permesso ai vertici societari di impegnarsi in altri investimenti, tra cui appunto quello della nuova Academy, che dovrebbe entrare in funzione tra due anni.

Impianto più vicino all’Allianz Arena. Si passerà da Säbener Straße, dove si allena la squadra di Pep Guardiola, a Ingolstädter Strasse, nel nord di Monaco, dove nella giornata di venerdì è stata posta in segno simbolico la prima pietra del nuovo impianto. Presenti all’inaugurazione il presidente Karl Hopfner, il presidente della divisione calcistica Karl-Heinz Rummenigge, il sindaco di Monaco Dieter Reiter e il presidente del distretto di Oberscleißheim Christian Kuchlbauer.

70 milioni per otto campi e un’arena indoor. Per la costruzione del complesso polifunzionale verranno investiti circa settanta milioni di euro. L’impianto sorgerà su un terreno di trenta ettari acquistato dal Bayern già nel 2006. Sono previsti otto campi da calcio, due dei quali con terreno in erba sintetica e uno con una tribuna da 2.500 posti a sedere. Nel centro sportivo saranno inoltre presenti una arena indoor per le squadre di basket e pallamano, un’area adibita al settore giovanile e una nuova clubhouse con uffici. La conclusione dei lavori è prevista per l’inizio della stagione 2017/18, anno in cui il centro dovrebbe entrare in funzione.

La soddisfazione di Hopfner e Rummenigge. “Sono fermamente convinto che questa sia un’ulteriore pietra miliare nella storia del Bayern”, ha dichiarato con toni entusiastici il presidente Karl Hopfner. “In materia di academy abbiamo probabilmente un ambiente meno sviluppato rispetto alle altre big europee – prosegue il numero uno del club bavarese – ecco perché ci stiamo muovendo adesso”. Un passo avanti necessario anche per Karl-Heinz Rummenigge, secondo cui il centro sportivo di Säbener Straße “non presenta più delle condizioni ottimali. Adesso siamo pronti per creare un luogo meraviglioso. Dal 2017 andremo a pieno regime”.

  • agostino ghiglione |

    Sapevo che al condannato(per frode fiscale) Hoeness,uscito già dal carcere, era stata dato l’incarico di seguire le squadre giovanili quindi grande il mio stupore di non vederlo neanche menzionato nell’articolo.Sembrava che l’incarico dovesse far parte del suo reinserimento nella società civile ed in quella del Bayern in particolare per precedente appartenenza.Ci sarà stato un ripensamento?Mi auguro di no.

  Post Precedente
Post Successivo