Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Stadi in Italia, non solo Roma: Cagliari, Bologna e Firenze pronte per i nuovi progetti

Lo Stadio della Roma continua a vedere rinviato il via libera per l’approvazione definitiva del progetto. Appuntamento fissato al prossimo 5 aprile, data ultime per ripresentare la proposta alla Regione Lazio e avviare una nuova Conferenza dei Servizi dopo la bocciatura al vecchio progetto per questioni ambientali. Sia il Comune che il proponente hanno chiesto una proroga di trenta giorni per poter presentare la variante concordata dalle due parti in Campidoglio la scorsa settimana, ma la lettera inviata dal sindaco Raggi non è stata accolta. L’iter dovrà ricominciare da zero, anche se stavolta si parte da un accordo già raggiunto per un nuovo progetto e bisognerà solamente attendere un altro mese prima di una nuova pronuncia da parte della Regione Lazio. Un ritardo, l’ennesimo, che però non viene emulato dalle altre amministrazioni alle prese con i progetti per i nuovi stadi.

Cagliari e Bologna hanno già ottenuto un parere favorevole rispettivamente dalla Regione Sardegna e dal Comune per le rispettive opere. Il club sardo ha avuto il via libera dalla Regione per la variante urbanistica ed entro un mese potrebbero iniziare i lavori per l’impianto provvisorio, che sorgerà nell’area del parcheggio davanti al settore distinti dello stadio Sant’Elia. Il prossimo passo sarà l’attuazione di una gara pubblica internazionale, con nuovi passaggi in Consiglio comunale. L’obiettivo è avere lo stadio nuovo pronto per la stagione 2019/20, quella del centenario del Cagliari. Lavori di rimodernamento dello stadio anche a Bologna, dove il Comune ha dato il primo parere favorevole agli interventi sul Dall’Ara e sull’area ovest della città. Un’opera accolta con entusiasmo dall’amministrazione comunale, il cui obiettivo è sempre stato “la ristrutturazione dello stadio Dall’Ara, un vero e proprio monumento allo sport, ed è significativo che questo iter prenda avvio proprio nell’anno in cui la gloriosa struttura compie novant’anni”.

Una decisione arriverà a breve anche per il nuovo stadio della Fiorentina. È quanto annunciato dal sindaco di Firenze, Dario Nardella, in un’intervista a Lady Radio: “Il 10 marzo con Andrea Della Valle e Mario Cognigni la Fiorentina presenterà a Palazzo Vecchio il progetto definitivo per il nuovo stadio. A Firenze il terreno è pubblico, è del comune, ed è stato concesso a titolo gratuito per la realizzazione dello stadio – ha ricordato il sindaco -. Abbiamo già fatto una delibera di interesse pubblico a gennaio del 2015 ed abbiamo fatto anche una delibera che avvia la procedura per cambiare il piano urbanistico della zona di Castello riducendo i volumi. Mi auguro che la progettazione definitiva per il nuovo stadio vada avanti speditamente, che la variante urbanistica del comune faccia altrettanto in modo da poter ottenere entro la fine dell’anno la progettazione definitiva e partire con la gara del project financing”.

  • agostino ghiglione |

    Caro Marco, ti sei dimenticato che sono in corso i i lavori per il nuovo Stadio del Frosinone che dovrebbero essere ultimati entro pochi mesi ed eventualmente per la prossima stagione in Serie A. Inoltre la fantastica cavalcata della Atalanta sul campo viene sporcata dalla non conformità dello Stadio di Bergamo per disputare competizioni UEFA con necessità di trasferirsi al Mapei Stadium di Reggio Emilia.In aggiunta stamane apprendiamo che sono state concluse indagini per cui in quello Stadio avveniva spaccio e consumo di droga accompagnate da azioni di violenza di ultras;tra indagati ed arrestati ci sono 20 individui.Evidentemente ai tornelli la droga passa insieme a bengala e fumogeni ma una bottiglietta da 250 cc di minerale non può passare.A quando l’abolizione di tutte le norme risalenti al caso Raciti e volute dal Ministro Maroni?Il derby di Tim Cup Lazio-Roma e la partita Roma-Napoli sono passate alla storia per l’esiguo numero di spettatori sugli spalti.

  Post Precedente
Post Successivo