Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
anfield-liverpool

Liverpool, il Comune autorizza i lavori per aumentare la capienza di Anfield

Il Liverpool ha annunciato di aver ottenuto il via libera dal City Council per il piano di sviluppo e rimodernamento dello stadio di Anfield Road. Il progetto, che aveva già ricevuto l’approvazione da parte della commissione urbanistica, aumenterà la capacità dell’impianto di circa 7 mila posti, portando così la capienza complessiva dello stadio oltre i 61 mila. Attualmente, Anfield può ospitare 54.074 spettatori e i lavori per il potenziamento della struttura sono stati stimati in circa 60 milioni di sterline (poco meno di 70 milioni di euro). Come parte dell’operazione che ha portato al semaforo verde da parte del consiglio comunale, al Liverpool è stato inoltre concesso il permesso di organizzare fino a sei concerti o altri eventi allo stadio per un periodo di cinque anni.

L’iter burocratico che ha portato al definitivo «sì» da parte dell’amministrazione locale è iniziato nel 2014, con il progetto originale per il quale è stato ottenuto il permesso per l’allargamento del Main Stand. Il club ha successivamente cambiato i propri piani ed è stato necessario un secondo passo per portare avanti il progetto di ampliamento di Anfield. Questa seconda consultazione si è tenuta nel mese di febbraio del 2020, ovvero poco prima che l’Inghilterra venissse colpita dalla pandemia di Covid-19. In questa occasione, sono stati presentati i progetti aggiornati da parte del club. Quelli del 2014, di fatto, hanno reso Anfield come lo vediamo ora, con 8.500 posti in più rispetto alla vecchia versione dell’impianto che ospita i Reds.

«Questa è una pietra miliare – ha dichiarato Andy Hughes, managing director del Liverpool – nel nostro viaggio verso l’arrivo di più tifosi ad Anfield. Abbiamo affrontato un rigoroso periodo di consultazione pubblica in due fasi durante il processo di pianificazione di questo progetto e vorrei ringraziare tutti coloro che hanno offerto un contributo in tal senso. Siamo stati chiari fin dall’inizio che questa espansione si sarebbe basata sulla nostra capacità di navigare con successo nel complesso panorama della pianificazione; la nostra capacità di ottenere la collaborazione dei residenti locali e della comunità; e la nostra capacità di garantire che il progetto sia finanziariamente sostenibile. In quello che è stato un anno molto imprevedibile, stiamo cercando certezze per portare avanti questo progetto e ci sono ancora alcuni passi che dobbiamo compiere per arrivarci».

Intanto, per i prossimi 12 mesi, Anfield sperimenterà l’installazione temporanea di seggiolini con barriere di sicurezza in due aree dello stadio, a seguito di un sopralluogo da parte della Sports Grounds Safety Authority, che ha evidenziato come durante le partite la permanenza persistente nel livello inferiore di Kop e Anfield Road sia un problema. L’obiettivo normativo della dell’autorità sulla sicurezza negli stadi è ridurre i rischi persistenti nei posti in piedi ed evitare potenziali tracolli da parte della folla. La Kop e Anfield Road Stand vedranno un totale di 7.800 posti adeguati nel periodo della prova, che inizierà dalla partenza della prossima stagione. Circa 1.800 nuovi posti saranno situati nella parte posteriore della Kop e 6 mila nel livello inferiore dell’Anfield Road Stand.